COSA SI NASCONDE NELLA DIMENSIONE ONIRICA DEGLI ITALIANI?

Qualche mese fa una delle più grandi community di matchmaking ha svolto un sondaggio tra i propri utenti per cercare di scoprire cosa sognano e perché. Lo studio è stato interpretato dalla psicologa Stefania Maiorino, del team di Monica Zentellini, la psicologa di centobattitiperminuto.

[...]

  • Twitter

SOGNO O SON DESTO?

 

Consultazione psicologica breve attraverso il sogno


4 incontri individuali della durata di 1 ora


Il sogno non è solo la rielaborazione della nostra quotidianità, è qualcosa di più, è la narrazione più intima del nostro inconscio.

 

C’è chi ascolta i sogni per giocarsi i numeri, chi crede di entrare in contatto con l’Aldilà, c’è chi non li ricorda e chi li racconta.

 

Ma in realtà cosa vogliono dirci?

[...]

  • Twitter

VIVERE UNA FAVOLA

Laboratorio di Fiabaterapia – gruppo esperienziale in cui ai partecipanti è data la possibilità di mettersi  in gioco costruendo una fiaba collettiva con l’ausilio di carte simboliche

Un incontro della durata di 2 ore – max 6 partecipanti

La fiaba è la prospettiva fantastica della nostra esistenza, che può più o meno incarnarsi anche nei nostri progetti presenti e futuri.

La fiaba può essere quindi vista come metafora del nostro stesso percorso di vita.

“Vivere una favola” significa immergersi nel racconto fiabesco percorrendo strade nel viaggio della vita, della conoscenza, della consapevolezza.

Partecipare al laboratorio di fiabazione è un invito a conoscere e condividere un tassello di questo viaggio.

Nella prima parte del workshop i giocatori a turno, sulla base dell’estrazione casuale delle carte, modellano via via in gruppo la narrazione di una fiaba.

Questa attività consente di combinare i simboli dell’immaginario collettivo con bisogni, sogni e fantasie individuali.

Nel fiabe spesso si presentano problemi da risolvere e ostacoli da superare, proprio come nella quotidianità siamo messi alla prova da situazioni difficili.

La seconda parte del laboratorio ripercorre lo sviluppo narrativo della fiaba elaborata in gruppo mettendo in luce le difficoltà incontrate, valorizzando altresì le risorse e le potenzialità utili a superare i momenti critici e a proseguire il cammino.

La fiaba come medium di espressione, letta a diversi livelli, offre così ai partecipanti l’occasione di vivere una piacevole esperienza trasformativa con un metodo di lavoro di gruppo che stimola la spontaneità e la creatività, arricchendo di significati lo sguardo su di sé e sugli altri.

 

 

  • Twitter

Festival Cultura Psicologica

  • Twitter

Articolo su Grazia evento Aperitologo

 

 

 

 

  • Twitter